Panda Night 4×4: la prima “prova ufficiale” prima della partenza.

Panda Night 4×4: la prima “prova ufficiale” prima della partenza.

Sabato 15 febbraio 2020 alcuni equipaggi del gruppo Panda Raid Verona affronteranno una serata a road-book!

L’evento “Panda Night 4×4”, organizzato dagli amici di Panda rally-raid team Veneto, sarà un test drive di Panda4x4 dedicato agli equipaggi in partenza per il Panda Raid o il Sahara Racing Cup, ma anche a tutti gli appassionati del mondo Panda4x4.

Il percorso di 50Km circa si dipanerà nell’Altopiano di Asiago, e sarà una simulazione di una tappa dei raid africani con tabella di marcia con controlli orari, controlli di passaggio, prova a media imposta variabile, bussola.

Seguiteci per gli aggiornamenti.

Gli equipaggi veronesi a Panda Raid 2020 – Team 32

EQUIPAGGIO 32: Eve Zanini e Orietta Braghi

Amiche e colleghe da molto tempo (entrambe sono autiste di ambulanze per Croce Verde Verona), Eve e Orietta formano il secondo equipaggio rosa della spedizione.

Ambasciatrici del progetto Lady Rally Verona, le ragazze viaggiano anche per contribuire a motivare, aiutare e sostenere le donne che sono vittime di oscenità e denigrazione.

Partecipano a Panda Raid perché (da vere combattenti) hanno voglia di mettersi in gioco affrontando la sfida con la voglia di crescere, conoscere persone e realtà diverse e soprattutto di divertirsi con la voglia di vivere appieno ogni giorno e ogni sfida.

30 giorni alla partenza

Tra 30 giorni esatti saremo in partenza.

Fervono i preparativi, e credeteci se vi diciamo che le cose da organizzare sono davvero tantissime: dalla lista degli alimenti a ciò che ci sarà necessario per campeggiare, dalle preparazioni meccaniche all’allestimento delle livree, dall’organizzazione degli eventi alla preparazione fisica.

Nulla può essere lasciato al caso, per questo stiamo studiando bene le comunicazioni tecniche che l’ente organizzatore ci sta inviando e provando mezzi e modalità di navigazione per fare in modo che tutto il prevedibile sia previsto.

Siamo carichi, insomma!

Gli equipaggi veronesi a Panda Raid 2020 – Team 31

EQUIPAGGIO 31: Sabrina Tumolo e Daniela Bastianoni

Sabrina (pilota vincente e Presidente della scuderia Company Rally Team, nonché Istruttore di Guida di 2° livello della Scuola Federale Aci Sport) sarà certamente l’anima tecnica e professionistica dell’equipaggio: a parte il suo grande entusiasmo per le avventure e i motori, infatti, Daniela è del tutto nuova alle competizioni.

Per questo, da quando si sono conosciute, le due stanno passando parecchio tempo di addestramento insieme per un corso accelerato di navigazione tra radar, preparazione psicologica e regole tecniche da imparare.

Siamo certi che riusciranno ad amalgamarsi alla perfezione per arrivare al traguardo con onore.

PS: ambasciatrici del progetto Lady Rally Verona, Sabrina e Daniela viaggiano anche per contribuire a motivare, aiutare e sostenere le donne che sono vittime di oscenità e denigrazione.

Dai rally a Panda Raid e ritorno: Sabrina Tumolo

Tumolo Sabrina (pilota di rally dal 1993, istruttrice federale di 2°livello Aci Sport e formatrice nei corsi di prima licenza e guida sicura) è la presidente della scuderia COMPANY RALLY TEAM.

Ecco il suo palmarès eWRC

La sua partecipazione a Panda Raid è legata principalmente al messaggio contro la violenza di genere #stopwomenviolence, che con il gruppo di rallyste Lady Rally Verona Sabrina porta avanti da molto tempo nel nostro ambiente.

Nel deserto ci aspettiamo di vederla molto concentrata e “sul pezzo” come lo è sempre sui tracciati dei suoi amati rally.

Gli equipaggi veronesi a Panda Raid 2020 – Team 30

EQUIPAGGIO 30: Giancarlo e Arianna Benedetti
Padre e figlia, viaggiano su una Panda 4×4 Trekking del 1994, sono appassionati e grandi esperti di motori e (visto che Giancarlo è già alla sua seconda partecipazione a Panda Raid) desiderano affrontare questa avventura per classificarsi al meglio delle loro possibilità.

Scuderia: Company Rally Team

PS: con licenza di navigatrice di rally classe N3 ( corre da tempo in equipaggio con la sorella Erika, pilota), Arianna è membro attivo del gruppo Lady Rally Verona un gruppo di donne rallyste che ogni stagione si battono in pista, ed il cui obiettivo – sintetizzato nel simbolo “STOP WOMEN
VIOLENCE
” che decora le nostre auto in gara – è quello di motivare, aiutare e sostenere le donne che sono vittime di oscenità e denigrazione.

Il percorso: questo sconosciuto

Dal Nord del Marocco a Marrakech passando per località rivelate solo al momento di partire

Il percorso di Panda Raid, in perfetto stile “raid nel deserto”, approderà in località di destinazione intermedie che vengono svelate soltanto la sera prima durante il briefing.

Sappiamo comunque che parte da Nador (porto di approdo del traghetto), si concentra principalmente nel sud del Marocco e l’arrivo finale è a Marrakech.

Il tracciato è composto da piste, aree sabbiose e deserto a 360º, e ogni tappa è diversa per difficoltà, terreno e chilometraggio da completare.

La classifica di gara si basa su un sistema di punteggio che tiene conto della navigazione (dovendo rispettare tutti i controlli degli step di tappa) e della velocità media in alcuni settori del tracciato.

Ci aspettano 3000 km di sassi, sabbia, polvere, caldo di giorno e freddo di notte. Chi non vede l’ora di partire alzi la mano!!! 🙋‍♀️

Ivano Griso: il nostro capo spedizione

Personaggio di riferimento nell’automobilismo veronese (nonché veterano indiscusso del Panda Raid, visto che è alla sua terza partecipazione), Ivano Griso è il Presidente della scuderia Omega A.s.d.

E’ anche grazie ai suoi consigli e alla sua consulenza che il gruppo Company, alla prima partecipazione al Panda Raid, sta organizzando questa avventurosa ed impegnativa spedizione.

Seguite il canale Youtube di Ivano Omega TV